Voucher formativi individuali rivolti a imprenditori e liberi professionisti

Strategia regionale Industria 4.0 – Voucher formativi individuali rivolti a imprenditori e liberi professionisti che esercitano l’attività associata o societaria

ENTE EROGATORE: Regione Toscana

DATA DI SCADENZA: dal 19 luglio 2018 fino ad esaurimento risorse disponibili.

REQUISITI:

  • Essere residenti o domiciliati in un comune della Regione Toscana; i cittadini non comunitari devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno;
  • Avere compiuto i 18 anni d’età.

BENEFICIARI:

  1. Gli imprenditori e i loro coadiuvanti, gli amministratori unici di aziende,  gli amministratori unici di aziende, i componenti dei consigli di amministrazione con compiti gestionali, i soci di cooperative, di aziende private, o comunque a prevalente capitale privato, piccole/medie e grandi, aventi sede legale o unità operativa nel territorio della Regione Toscana;
  2. Liberi professionisti senza partita iva individuale che esercitano l’attività in forma associata o societaria (di seguito liberi professionisti), ed appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
  • soggetti iscritti ad albi di ordini professionali e collegi professionali
  • soggetti iscritti ad associazioni professionali inserite nell’elenco di cui alla L. 4/2013 art.  comma 7 e/o alla L. R. n. 73/2008
  • soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS come liberi professionisti senza cassa

E’ possibile richiedere il voucher per le seguenti tipologie di percorsi formativi:

  1. Corsi di formazione e di aggiornamento professionale anche in modalità e-learning erogati da:
  • agenzie formative accreditate dalla Regione Toscana ai sensi della DGR 1407/2016
  • agenzie formative riconosciute o accreditate dalle Regioni di appartenenza, in caso di percorsi svolti al di fuori della Regione Toscana (solo in casi espressamente motivati e comprovanti che il medesimo corso non sia svolto nel territorio della Regione Toscana)
  • ordini professionali, collegi professionali, associazioni professionali inserite nell’elenco di cui alla legge 4/2013 art. 2 comma 7, associazioni professionali riconosciute ai sensi della normativa statale o regionale
  • soggetti eroganti percorsi formativi accreditati o autorizzati dagli stessi ordini/collegi/associazioni professionali
  • provider accreditati ECM -Educazione Continua in Medicina
  • ultima annualità delle Scuole di Specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR
  1. Master di I e II livello in Italia e all’estero erogati da:
  • Università e Scuole di alta formazione italiane in possesso del riconoscimento del MIUR che le abilita al rilascio del titolo di master;
  • Università pubblica dello Stato Estero o riconosciuta da autorità competente dello Stato estero, Scuola/Istituto di alta formazione di Stato estero, pubblico o riconosciuto da autorità competente dello Stato estero e da questa abilitato per il rilascio del titolo di master. 

SPESE AMMISSIBILI:

L’importo massimo riconoscibile per ciascun voucher è di:

  • € 5.000,00 per i destinatari del punto a). Ogni destinatario può beneficiare al massimo di 3 voucher per la durata dell’Avviso. Nel caso di destinatari facenti capo alla solita azienda non saranno riconosciuti voucher per un valore complessivo superiore a € 50.000,00;
  • € 3.000,00 per i destinatari del punto b). Ogni destinatario può beneficiare al massimo di 3 voucher per la durata dell’Avviso. Nel caso di destinatari facenti capo al solito studio associato o società non saranno riconosciuti voucher per un valore complessivo superiore a € 30.000,00.

Le spese ammissibili sono solo quelle di iscrizione al percorso formativo; sono esclusi quindi rimborsi di viaggio, vitto, alloggio, materiali didattici ect.

Non è possibile richiedere il finanziamento per la partecipazione ad attività come seminari o convegni. 

MODALITA’ DI FRUIZIONE DEL FONDO:

La domanda di finanziamento deve essere presentata a “Programmazione in materia di IeFP, apprendistato, tirocini,  formazione continua, territoriale e individuale. Uffici regionali di Grosseto e Livorno” a partire dal 19 luglio 2018.

La procedura di presentazione è a sportello, quindi  il voucher è finanziato in ordine cronologico di arrivo fino ad esaurimento delle risorse messe a bando.

La domanda deve essere presentata on-line alla sezione “Formulario on-line di presentazione dei progetti FSE” ( vai alla procedura) tramite:

Dopo aver compilato il formulario occorre allegare in formato zip i documenti (presenti nella sezione modulistica)  compilati, firmati e scansionati.

La domanda è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo (16,00 €). Essa può essere inserita nell’apposito riquadro nell’Allegato 1 (deve essere annullata) oppure può essere effettuata la procedura di pagamento on line IRIS seguendo le indicazioni presenti nella sezione “bollo”della domanda di ammissione a contributo.

Modulistica da allegare nella domanda:

Domanda di finanziamento – allegato 1 formato editabile

Scheda dettaglio percorso formativo – allegato 2 formato editabile

Dichiarazione aiuti regime de minimis – allegato 3 formato editabile

Atto unilaterale d’impegno – allegato 4 formato editabile

Modulistica di gestione:

Allegati tecnici a corredo del bando

  • Regole che disciplinano l’ammissibilità agli aiuti di Stato da parte delle imprese e la determinazione del livello di contributo riconoscibile – allegato 12 formato editabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *