Efficienza energetica di P.A., industrie e P.M.I., via al piano di 800 milioni

800 milioni di euro le risorse che il Governo ha stanziato a favore di interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica per conseguire una maggiore efficienza nel settore pubblico, nella produzione industriale e nei consumi domestici.

A partire da quest’anno sarà avviato il programma di interventi di riqualificazione energetica negli edifici della Pubblica Amministrazione per 355 milioni. A queste risorse si aggiungeranno i finanziamenti privati che potranno essere attivati attraverso contratti di prestazione energetica che ripaghino gli investimenti con i risparmi sulla bolletta.

Le grandi aziende e le imprese ad alta intensità energetica – dal 5 dicembre 2015 – saranno tenute a eseguire diagnosi energetiche periodiche, utili per individuare gli interventi più efficaci per ridurre i consumi di energia. Alle piccole e medie imprese (PMI) 105 milioni per favorire il ricorso alle diagnosi energetiche.

Il provvedimento istituisce, inoltre, il Fondo nazionale per l’efficienza energetica, strumento finanziario volto a favorire gli interventi per la riqualificazione energetica degli edifici della P.A. e per la riduzione dei consumi di energia nei settori dell’industria e dei servizi. Una specifica sezione del Fondo sarà dedicata a sostenere gli investimenti in reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento.

Il Fondo agirà mediante la concessione di garanzie e finanziamenti sarà alimentato con circa 70 milioni di euro l’anno, nel periodo 2014-2020.

http://www.campaniaeuropa.it/archives/4289?utm_source=feedburner&utm_medium=email&utm_campaign=Feed%3A+CampaniaEuropa+%28Novit%C3%A0+sui+Finanziamenti+Europei+in+Campania%21%29

Bando:  Altro
Tipo Bando:  A
Provincia:  Italia
Data Scadenza: 16. Luglio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *