Contributo a fondo perduto fino al 90% per il trasferimento di conoscenza, informazione e servizi di consulenza

ENTE EROGATORE: Contributi Europa

OGGETTO DEL BANDO: La Regione Emilia-Romagna intende completare l’applicazione della Misura M01 e dare attuazione alla Misura M02 del PSR 2014-2020 per le residue annualità di programmazione 2018- 2020 proseguendo il sostegno alle attività di trasferimento della conoscenza.

IMPORTO MESSO A BANDO: € 990.000

DATA DI SCADENZA: 30 Luglio 2019

BENEFICIARI: PMI, Micro Impresa, che svolgono attività di fornitura di servizi di consulenza e/o trasferimento di conoscenza, con sede legale nell’Unione Europea.

SPESE AMMISSIBILI:

Ogni singola proposta può offrire una sola tra le seguenti tipologia di attività, per ciascuna della quali è definita la rispettiva aliquota di sovvenzione:

1.1.01 – Sostegno alla formazione professionale ed acquisizione di competenze:

  • formazione d’aula o di gruppo, con aliquota sostegno pari all’80% della spesa ammissibile;
  • formazione d’aula o di gruppo, con rilevazione di gradimento e verifica didattica svolti sotto controllo pubblico in modalità e-testing, con aliquota di sostegno pari al 90% della spesa ammissibile;
  • formazione individuale (coaching), con aliquota di sostegno pari al 60% della spesa ammissibile.

1.3.01 – Scambi interaziendali di breve durata e visite alle aziende agricole e forestali

  • progetti di scambio di durata massima di 60 giorni, attuate in due distinte modalità: stage e tutoraggio, entrambe con aliquota di sostegno pari al 90% della spesa ammissibile;
  • progetti di visita alle aziende agricole, aliquota di sostegno pari al 70% della spesa ammissibile.

2.1.01 – Servizi di consulenza: Consulenza aziendale individuale per le imprese agricole, aliquota di sostegno 60% della spesa ammissibile.

In relazione al tipo di operazione 1.3.01 per le sole attività relative agli scambi interaziendali di breve durata nel settore agricolo, viene inoltre stabilito un massimale di sostegno pari a 4.000 €  o per partecipante nell’arco dell’intera programmazione.

Relativamente al tipo di operazione 2.1.01 viene stabilito un massimale di sostegno pari a €3.000 per impresa nell’arco dell’intera programmazione.

In relazione al tipo di operazione 1.3.01 per le sole attività relative agli scambi interaziendali di breve durata nel settore agricolo, viene inoltre stabilito un massimale di sostegno pari a €4.000 per partecipante nell’arco dell’intera programmazione.

MODALITÀ DI FRUIZIONE DEL FONDO:

 Le domande devono essere presentate entro il 30 luglio 2019. L’agevolazione sarà concessa in conto capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *