Por Fers 2014-2020 Sostegno a progetti innovativi di carattere strategico e sperimentale

TITOLO DEL BANDO: Por Fers 2014-2020 ( BANDO B) Sostegno a progetti innovativi di carattere strategico e sperimentale

ENTE EROGATORE: Regione Toscana

OGGETTO DEL BANDO:  Il bando finanzia la realizzazione di progetti  di  innovazione  legati  alle  priorità  tecnologiche  orizzontali  indicate  dalla Strategia di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente e  articolate in:

  • ICT e Fotonica
  • Fabbrica intelligente
  • Chimica e nanotecnologia

 DATA DI SCADENZA: Domande online dalle ore 9.00 del 17 dicembre 2018 fino ad esaurimento risorse disponibili.

IMPORTO MESSO A BANDO: 4 milioni 500 mila € , di cui :

  • 3 miloni 750 mila (riferimento Piano  finanziario azione  1.1.3  Por Fesr 2014-2020)  per  le  sezioni  di  raggruppamento  delle imprese operanti  nel  settore Manifatturiero;
  • 750 mila euro (riferimento Piano  finanziario  azione  1.1.2  B  Por Fesr 2014-2020)  per  le  sezioni di raggruppamento  delle  imprese  operanti settore Turismo, commercio ed attività terziarie come definite nella delibera di Giunta regionale n. 643 del 28/07/2014.

 BENEFICIARI:

  1. Micro, piccole e medie Imprese (MPMI) compresi i liberi professionisti
  2. Reti di imprese con personalità giuridica (Rete – Soggetto, solo se costituite da tre micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità locale all’interno del territorio regionale), Consorzi, Società consortili.

REQUISITI:

I  soggetti  di  cui  ai  precedenti  punti  a)  e  b) sono  ammessi se  esercitanti  un’attività economica  identificata  come  prevalente  compresa  in  uno  dei Codici  Ateco Istat 2007 individuati  nella delibera   della   Giunta regionale n. 643   del   28/07/2014 e   dalla   stessa distinti nelle sezioni di raggruppamento del Manifatturiero (che   comprende   industria,   artigianato,  cooperazione e altri settori) e del Turismo, commercio ed attività terziarie.

SPESE AMMISSIBILI:

Il costo totale del progetto presentato a valere  sul bando:

  • non deve essere inferiore a 40.000 euro per ciascuna aggregazione / associazione
  • non deve essere superiore a 100.000euro per ciascuna impresa partecipante alla medesima aggregazione/associazione.

L’agevolazione sarà concessa tramite voucher secondo un’intensità di aiuto, calcolata  sull’investimento  ammesso, variabile a seconda della dimensione d’impresa come di seguito indicato:

 MODALITÀ DI FRUIZIONE DEL FONDO:

La domanda di agevolazione, firmata digitalmente e accompagnata dalle autocertificazioni e dalla documentazione richiesta, dovrà essere presentata solo online  sulla piattaforma del sito si Sviluppo Toscana s.p.a. www.sviluppo.toscana.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *