Regione Lombardia – Bando per impianti sportivi

TITOLO DEL BANDO: Bando 2018 per l’assegnazione di contributi regionali a fondo perduto in conto capitale per la realizzazione o riqualificazione sul territorio lombardo di impianti sportivi di proprietà pubblica

ENTE EROGATORE: Regione Lombardia

IMPORTO MESSO A BANDO: Euro 8.000.000,00 sul Bilancio 2018/2020

Nello specifico il bando finanzia interventi volti:

– alla realizzazione di nuovi impianti sportivi o ampliamento di impianti sportivi esistenti (nel limite del 20% della dotazione del Bando);

– alla riqualificazione di impianti sportivi esistenti: recupero funzionale, ristrutturazione, manutenzione straordinaria, abbattimento delle barriere architettoniche, miglioramento sismico, efficientamento energetico, messa a norma e messa in sicurezza;

– al miglioramento e riqualificazione degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva (es. spogliatoi, primo soccorso, spazi per il pubblico, ecc.), per incrementare la fruibilità dell’impianto, migliorare la sostenibilità gestionale, qualificare l’offerta dei servizi;

– alla realizzazione di spazi aggiuntivi ed aree sussidiarie, funzionali all’impianto sportivo, quali ad esempio spazi attrezzati ed aree verdi ad esso collegate, che favoriscano abbinamenti tra pratica motoria e sportiva e la valorizzazione di risorse naturali e ambientali.

DATA DI SCADENZA: Il Bando sarà aperto dalle ore 10.00 del 17 settembre 2018 fino alle ore 12.00 del 19 ottobre 2018.

BENEFICIARI:

Possono presentare domanda ai sensi del presente Bando gli Enti Locali in forma singola o associata, i soggetti pubblici di seguito elencati:

  • Province
  • Comuni
  • Città Metropolitana
  • Comunità Montane
  • Unione di Comuni

che, alla data della presentazione dell’istanza di contributo, siano proprietari di impianti sportivi di uso pubblico o titolari di diritto di superficie o proprietari dell’area di realizzazione dell’intervento oggetto della domanda, in caso di interventi di nuova realizzazione.

Per impianti sportivi “di uso pubblico” si intendono le strutture sportive che possono essere utilizzate da tutti i cittadini indistintamente per la pratica delle discipline sportive, previo pagamento, se previsto, della tariffa di utilizzo.

SPESE AMMISSIBILI:

L’ammontare complessivo di spesa ammissibile a finanziamento per ogni progetto deve essere compreso tra:

  • un minimo di 100.000 euro che consente l’agevolazione finanziaria complessivamente assegnabile,

determinata nella misura del 50% delle spese ammissibili, e nel limite della soglia minima del contributo assegnabile di 50.000 euro;

  • un massimo di 300.000 euro che consente l’agevolazione finanziaria complessivamente

assegnabile, determinata nella misura del 50% delle spese ammissibili, e nel limite della soglia massima del contributo sopra definito (150.000 euro).

Qualora le spesa ammissibile sia superiore a 300.000 euro, il contributo massimo assegnabile sarà comunque di 150.000 euro.

Inoltre,l’agevolazione finanziaria è determinata  nel rispetto dei massimali  previsti dal regime di aiuto applicabile.

MODALITA’ DI FRUIZIONE DEL FONDO:

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata dal Soggetto richiedente, o suo delegato, obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo SiAge disponibile all’indirizzo www.siage.regione.lombardia.it.

Tutte le dichiarazioni e la documentazione dovranno essere rese dal richiedente, in forma di autocertificazione, ai sensi per gli effetti degli articoli 38 e 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, ad eccezione della dichiarazione sulla rilevanza locale dell’impianto, per la quale dovrà essere prodotta la relazione tecnica.

Per maggiori informazioni leggi il bando completo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *